Blog - Risparmio Energia Italia

Vai ai contenuti

FENICE GREEN ENERGY PARK – IL PARCO CHE EDUCA DIVERTENDO!

Risparmio Energia Italia
Pubblicato da in Curiosità ·
FENICE GREEN ENERGY PARK – IL PARCO CHE EDUCA DIVERTENDO!
 
Oggi Risparmio Energia è orgoglioso di parlare di una realtà tutta italiana nel campo delle energie rinnovabili: il FENICE Green Energy Park di Padova!
 
E’ un parco nato con l’obiettivo di favorire la conoscenza delle energie rinnovabili e della domotica educando i giovani e i cittadini alla corretta formazione ambientale attraverso una struttura interattiva capace di integrare attività ludiche e didattiche.
 
Sui cinque ettari di terreno immersi nel verde si organizzano laboratori didattici per bambini e famiglie..attraverso le attività di educazione ambientale il parco è così un luogo di incontro per famiglie, studenti e insegnanti.
 
 
Per le scuole c’è solo l’imbarazzo della scelta. La gamma di attività a disposizione partono da un target di bambini di 4 anni fino ai ragazzi delle superiori e delle università. Tutte le proposte hanno un’impronta fortemente pratica per far capire come rispettare l’ambiente e le sue risorse, stimolare la fantasia e abilità manuale per stili di vita più sostenibili e capire che le risorse a nostra disposizione -acqua, cibo, ossigeno- devono essere trattate con cura e rispetto. I ragazzi possono vivere un’esperienza formativa, ma soprattutto unica.
 
Sono previsti piccole sperimentazioni e giochi di applicazione, racconti animati, giochi e piccole prove sul tema della sostenibilità.
 
Noi di Risparmio Energia siamo sicuri che presto anche in altre città italiane si potranno trovare realtà simili, intanto gli auguriamo un grande futuro:
 
Evviva il Fenice Green Energy Park!!





Nessun commento

RISPARMIO ENERGIA S.r.l.

PADOVA
Via della Croce Rossa, 42 - 35129  
Telefono: +39 0498072236 - Fax: 0232066897
E mail: info@risparmioenergiaitalia.it

ORIARIO DI UFFICIO
Lunedì - Venerdì: 9:30 - 19:00

P.IVA 04803340282 - Numero REA PD - 419647
logo risparmio energia
pagamenti re
Torna ai contenuti